//“Nano particelle di argento antibatteriche per spegnare la sete africana”

Un ulteriore applicazione delle straordinarie proprietà antibatteriche antivirali e antifungine dell’argento in nanoparticelle (colloidale)

Nano particelle per placare la sete dell’Africa. Il progetto è di un’organizzazione no profit di professori e studenti dell’Università della Virginia (Usa) che ha messo a punto un sistema semplice ed innovativo per la potabilizzazione dell’acqua, basato su un originale metodo di filtraggio che sfrutta le proprietà antibatteriche dell’argento in nanoparticelle

I filtri sono fatti da un impasto di argilla segatura e acqua a cui viene data forma di un vaso che la successiva cottura rende poroso e permeabile. L’interno del vaso è poi verniciato con una particolare sostanza costituita da nanoparticelle di argento o rame che forniscono un’efficace funzione antibatterica, agendo come disinfettante contro i più comuni germi patogeni presenti nell’acqua. In pratica basta versare l’acqua da potabilizzare nel vaso e lasciare che questa fluisca attraverso i micro pori purificandosi.”    Per l’articolo vai QUI

 

 

2016-01-17T17:43:13+00:00