La Farmacia

La farmacia Graziani, del Dott.Gabriele Graziani e della figlia Dott.ssa Lavinia. si trova ad Oltrona di San Mamette (CO) confinante con Appiano Gentile, città dello sport, dove al Centro La Pinetina, si allena la squadra di calcio dell’Inter. La farmacia è costituita da ampi spazi suddivisi in aree di vendita specializzate. I dottori Graziani appartengono ad una famiglia di farmacisti laureati rispettivamente: Dr.Alberto Graziani nel 1926 – Dr.ssa Ines Bianchi nel 1949 – Dr.Gabriele nel 1964 – Dr.ssa Grazia nel 1965 – Dr.Luciano nel 1982 – Dr.ssa Lavinia nel 2004.

Il Dott. Gabriele ha conseguito la laurea in Farmacia nel 1964 con 110/110 e lode e la Laurea in Scienze Biologiche con 108/110, entrambe presso l’università di Bologna. Ha poi intrapreso la carriera di ricercatore farmacologo prima presso l’università, poi nell’industria farmaceutica. Dopo un lungo periodo di formazione in Inghilterra nel Centro ricerche Glaxo, ha fondato e diretto i laboratori di ricerca farmaco-tossicologica del Centro di Ricerche Glaxo di Verona, ancor oggi prestigioso centro di ricerche in Italia.

Il Dottor Graziani Gabriele presenta in un’intervista ad Espansione TV il “PRIVILEGIUM”, DIPLOMA DI LAUREA in Farmacia, rilasciato nel 1847 a Giovanni Battista Borroni di Lonigo, antenato farmacista della madre. Il Privilegium è corredato di un bellissimo erbario di ben 120 piante medicinali, che costituiva la tesi di laurea sperimentale del tempo. Il Privilegium è stato rilasciato dall’università di Padova, ma col sigillo in ceralacca con l’aquila asburgica dell’Università di Vienna dalla quale, a quei tempi, l’Università di Padova dipendeva, essendo il Veneto sotto il dominio austro-ungarico.

Dott. Alberto Graziani nella farmacia dell'Ospedale Civile di Venezia 1926
Dott. Alberto Graziani nella farmacia dell’Ospedale Civile di Venezia 1926

Urbino facoltà Farmacia 1949

La dott.ssa Ines Graziani Bianchi laureata a Urbino 1949

Dott. Gabriele 1964
Dott. Gabriele 1964

Gabriele-ritoccatoWEB

Sigillo-ceralacca-Privilegium
Sigillo in ceralacca con aquila asburgica